Sportelli del Consumatore: le associazioni tutelano ancora i diritti

 

Federconsumatori Sicilia continua ad essere vicina ai cittadini-consumatori e continua a farlo insieme ad altre associazioni di tutela dei diritti dei consumatori e avvalendosi del supporto economico proveniente da appositi fondi stanziati dal Governo Nazionale e da quello Regionale. Lo dimostrano i risultati del primo step del progetto Sportelli del Consumatore promosso da Federconsumatori Sicilia, come Associazione capofila, in collaborazione con altre ACU, AIACE e UGCONS. Continua a leggere

Carovita: anche a Palermo la protesta #PentoleVuote

pentolevuote

Si è svolta questa mattina a Palermo di fronte al Palazzo della Prefettura, e in contemporanea anche in tutte le altre Regioni italiane, la manifestazione nazionale #PentoleVuote, organizzata dalle principali associazioni di tutela dei diritti dei consumatori per protestare contro il carovita galoppante. Continua a leggere

Servizio Civile in Federconsumatori Sicilia: la graduatoria provvisoria

Federconsumatori Sicilia rende nota la graduatoria provvisoria degli idonei selezionati e degli idonei non selezionati per partecipare al progetto di Servizio Civile UniversaleSapere è Potere: Operazione Sicurezza“. Il progetto si svolgerà presso la sede di Federconsumatori Sicilia, in via Ercole Bernabei 22, e prevede la selezione di 4 volontari di Servizio Civile. Continua a leggere

Al via il progetto Sportelli del Consumatore


La Rosa: situazione sempre più complessa, i cittadini hanno bisogno di assistenza

E’ iniziato il 7 marzo scorso, ed è ormai entrato nel vivo, il nuovo progetto di Federconsumatori Sicilia, ACU, Aiace e UGC denominato Sportelli del Consumatore finanziato dalla Regione Siciliana con fondi del Ministero dello Sviluppo Economico. Continua a leggere

Caro Bollette: Federconsumatori Sicilia chiede sospensione distacchi per morosità


La Rosa: situazione preoccupante, boom di accessi ai nostri sportelli

A causa della fortissima crescita delle spese per energia elettrica, gas e carburanti, del basso reddito medio e dell’elevata disoccupazione, in questo inizio di 2022 in Sicilia è iniziata la tempesta perfetta: la situazione è preoccupante in tutta Italia, certamente, ma ben di più nella nostra Regione. Continua a leggere