Acqua non potabile a Cefalù, Federconsumatori: intervenga la Regione

federconsumatori sicilia potabilizzatore cefalù crisi iderica

LA ROSA: BASTA CON LO SCARICA BARILE

Federconsumatori Sicilia da tempo osserva, tramite la sua sezione territoriale, l’intollerabile situazione in cui versano gli abitanti di Cefalù, a causa della mancata potabilizzazione dell’acqua. Il servizio di potabilizzazione, infatti, è stato interrotto a metà agosto dall’azienda privata che se ne occupava e il Comune di Cefalù non sembra intenzionato a sopperire a questa mancanza.

Continua a leggere

Tutela dei diritti dei consumatori: la politica è già in vacanza?

Palermo-Castle-bjs-1[1]

LA ROSA: LA LEGGE E’ FERMA ALL’ARS E LA REGIONE NON CI CONVOCA

La politica regionale siciliana si è totalmente scordata della tutela dei diritti dei consumatori. Alle associazioni dei consumatori, infatti, da mesi non arrivano notizie in merito alla nuova legge di tutela dei consumatori e le stesse associazioni non vengono più convocate per le riunioni del Consiglio Regionale dei Consumatori e degli Utenti (CRCU). Continua a leggere

Legge regionale sul turismo: Federconsumatori chiede difesa del turista

legge regionale turiso federconsumatori

LA ROSA: SI’ ALLA CARTA DEL TURISTA, NO ALLA POLIZIA TURISTICA

Il Governo regionale siciliano sta preparando una legge sul turismo che, qualora dovesse essere approvata senza modifiche, penalizzerà fortemente i consumatori al solo scopo di difendere gli interessi privati dei gestori d’albergo e delle strutture ricettive. È quanto ritiene Federconsumatori Sicilia a poche ore dall’audizione svolta in IV Commissione legislativa all’ARS, dove è in corso la discussione del testo presentato dal Governo Crocetta. Continua a leggere

ACQUA PUBBLICA: PASSO INDIETRO DELLA REGIONE

ACQUA PUBBLICA, LA ROSA: ENNESIMO PASSO INDIETRO DELLA REGIONE CHE NON TUTELA I CONSUMATORI

federconsumatori sicilia acqua pubblica

Ieri il Governo siciliano ha ufficialmente rinunciato a combattere affinché l’acqua resti pubblica. L’assessore regionale all’Acqua e ai Rifiuti Vania Contrafatto ha, infatti, annunciato che la Regione non si opporrà in Corte Costituzionale contro l’impugnativa fatta dal Governo Renzi nei confronti di alcuni articoli della riforma siciliana dell’acqua pubblica di agosto. Continua a leggere