Tutela dei consumatori: al via il progetto S.U.S.I.T.I.

LOGO3

POTENZIATI IN TUTTA LA SICILIA GLI SPORTELLI DI ASSISTENZA AI CONSUMATORI

Avranno inizio sabato 4 marzo, presso la sede di Federconsumatori Etna Sud a Mascalucia (Ct), le attività formative del Progetto S.U.S.I.T.I. (Start Up Sportelli Informativi Tutela Individui). Nella sede catanese dell’associazione di tutela dei diritti dei consumatori si svolgerà, infatti, il primo incontro tra esperti e personale degli sportelli informativi siciliani. Continua a leggere

Acqua: troppi ritardi nell’applicazione della legge 19/2015

SERVIZIO IDRICO FEDERCONSUMATORI SOLLECITA L’ARS

SERVIZIO IDRICO: FEDERCONSUMATORI  SOLLECITA L’ARS

Il Comitato Promotore della Legge Regionale di iniziativa popolare per la ripubblicizzazione delle acque in Sicilia, di cui Federconsumatori Sicilia fa parte, torna a chiedere alla politica regionale di accelerare l’applicazione della legge 19/15 che, seppur parzialmente, mette ordine al Sistema Idrico Integrato dell’isola. Continua a leggere

Acqua Pubblica: applicare la legge per migliorare il servizio

ALFIO LA ROSA SERGIO VEROLI FEDERCONSUMATORI ACQUA PUBBLICA

LA ROSA: NON PERMETTEREMO NUOVE CRISI COME QUELLA DI MESSINA

La legge regionale 19/2015, che disciplina il Servizio Idrico Integrato (SII) in Sicilia, può e deve essere applicata al fine di rendere il servizio più efficiente, più economico e in linea con le più recenti delibere dell’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico (AEEGSI). È quanto è emerso oggi a Palermo, nel corso del convegno-dibattito sull’acqua organizzato da Federconsumatori Sicilia. All’incontro, per rimarcare l’importanza del tema, era presente anche il vicepresidente nazionale dell’associazione Sergio Veroli. Continua a leggere

Acqua pubblica: incontro a Palermo per migliorare il servizio

federconsumatori sicilia convegno acqua pubblica palermo

LA ROSA: CRISI COME QUELLA DI MESSINA SONO ANCORA POSSIBILI

In Sicilia il servizio idrico integrato (SII) ha costi nettamente superiori alla media nazionale, la qualità del servizio è spesso ben al di sotto dei limiti minimi e, come se non bastasse, molte recenti delibere dell’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico (AEEGSI) nell’isola restano del tutto ignorate. Di queste scomode verità si parlerà venerdì 8 luglio nel corso del convegno-dibattito “Tariffe e Qualità del Servizio Idrico Integrato: le proposte di Federconsumatori Sicilia”, organizzato dall’associazione di tutela dei diritti dei consumatori. Continua a leggere