Nuovo Piano rifiuti: la posizione di Federconsumatori

rifiuti

Bene uscire dalla gestione commissariale, ma il nuovo piano potrebbe essere già vecchio

La commissione Via-Vas ha appena dato il via libera al nuovo Piano regionale dei rifiuti che adesso verrà trasmesso all’Assemblea Regionale Siciliana. Il Piano è stato giudicato dalla Commissione “conforme alla legislazione regionale, nazionale ed europea” e, secondo il Governo regionale, rappresenta un’altra tappa del percorso che porterà a chiudere con un passato fatto di continue emergenze e di gestioni commissariali.

L’approvazione del Piano Rifiuti, certamente, pone fine a decenni di stato emergenziale del settore rifiuti ma, in un certo senso, potrebbe essere “nato vecchio” se non sarà incentrato sui decreti legislativi di recepimento dell’ultimo pacchetto europeo di misure sull’economia circolare, che ha modificato 6 direttive europee in materia di rifiuti e discariche. Tali decreti attuativi sono stati pubblicati a settembre scorso in Gazzetta Ufficiale e sono quindi legge su tutto il territorio italiano. Continua a leggere

Siracusa vota sì all’acqua pubblica: nasce l’Azienda Consortile

federconsumatori-sicilia-acqua-potabile-palermo
LA ROSA: OTTIMA NOTIZIA PER I CITTADINI, ADESSO VIGILEREMO

L’Assemblea plenaria dell’Ati di Siracusa, giovedì 12 novembre 2020, ha preso la decisione finale: il Servizio Idrico Integrato sarà gestito da una Azienda Consortile Pubblica e non sarà affidato ad una azienda privata, né ad una azienda di diritto privato con soci pubblici. Per Federconsumatori Sicilia, che tramite il Forum Siciliano per l’Acqua Bene Comune chiede questa scelta da anni, si tratta di un successo. Per i siracusani si tratta di un’ottima notizia. Continua a leggere

Sportello dell’Energia: 1.350 assistiti dal progetto di tutela dei consumatori

LA ROSA: MERCATO ANCORA NON TRASPARENTE, SERVE ASSISTENZA DELLE ASSOCIAZIONI

Sono oltre 1.350 gli utenti che da giugno ad oggi hanno trovato assistenza, in presenza o per telefono ed email, presso uno dei 13 sportelli del progetto “Lo Sportello dell’Energia: Diritti a Trasparenza”. Ad essi i consulenti delle sei associazioni di tutela dei diritti dei consumatori che hanno dato vita al progetto (Federconsumatori, associazione capofila, Acu, Adiconsum, Aiace, Lega consumatori, Movimento difesa del Cittadino), hanno dato risposte per le più disparate domande in merito al mercato dell’energia elettrica e del gas. Continua a leggere

Centro Convenienza: Federconsumatori assiste i clienti che hanno perso tutto

centro convenienza

Con sentenza dello scorso 9 ottobre il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto ha dichiarato il fallimento della Essequattro s.r.l., società facente capo alla holding proprietaria della catena di negozi con il marchio “Centro Convenienza”.

Per quasi un anno i punti vendita Centro Convenienza avevano continuato a vendere mobili e ad acquisire ordini, nonostante le centinaia di diffide già pendenti per mancata consegna dei beni. Qualche cliente aveva anche notificato un decreto ingiuntivo alla società, ma senza riuscire ad ottenere il pagamento.

Con la dichiarazione ufficiale di fallimento da parte del Tribunale inizia una nuova fase: ora, entro il 9 febbraio 2021, i creditori della società (e quindi anche chi ha acquistato mobili mai ricevuti), hanno la possibilità di presentare domanda di insinuazione al passivo fallimentare per tentare di recuperare almeno parte della cifra pagata. Continua a leggere

Doppio successo di Federconsumatori Agrigento: salva la casa e riduce il debito

indebitamento famiglie sicilia federconsumatori

LA ROSA: RIVOLGERSI ALLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI E’ L’ARMA CONTRO IL SOVRAINDEBIDAMENTO

Da 114.000 euro di debito, con il rischio della vendita all’asta della casa, a 49.000 euro di debito da pagare in otto anni. E’ questo l’ottimo risultato ottenuto dagli avvocati di Federconsumatori Agrigento, che hanno assistito insieme al commercialista Domenico Raneri un associato che, a causa della perdita del posto di lavoro, si trovava nell’impossibilità di pagare il mutuo bancario e altri finanziamenti. Continua a leggere